Il concepimento

La mia vita ha avuto inizio nel momento in cui i miei genitori hanno sentito il desiderio di esprimere il loro amore. E’ l’anno zero , il momento del concepimento, quando la “testa” della cellula maschile,lo spermatozoo entra nella cellula uovo, femminile (fecondazione), i nuclei di queste due cellule si fondono , i cromosomi paterni e materni si accoppiano definendo un nuovo e unico patrimonio genetico .E’un momento che richiede un profondo rispetto perché un nuovo essere umano viene proiettato nella vita,senza interruzione, con una sua ineguagliabile dignità.


Non ne nasceranno mai altri uguali a lui ; tale è ogni figlio: unico, irripetibile come le sue impronte digitali, come il suo codice genetico.


Subito dopo il concepimento  la mia prima cellula inizia a moltiplicarsi : nella mia prima cellula c’è una forza straordinaria (Energia e vita www.vita bellezza e scienza.altervista.org) che viene trasmessa ai miliardi di nuove cellule che formeranno il mio corpo .Si può studiare come avviene questo ma, io mi chiedo anche perché avviene?

 

 

 

 

 

 

Torna all'indice